giovedì 28 agosto 2014

Bertolina monoporzione

Come anticipato nel post precedente, in questi giorni mi sono dedicata anche alla preparazione della Bertolina, un dolce tipico di Crema con uva fragola; come per i tortelli cremaschi nessuno conosce la ricetta archetipica: ognuno ha la propria versione e la difende a spada tratta. Sto esagerando un po'...forse per quanto riguarda i tortelli non molto!
Sono una cremasca atipica, amo la Bertolina ma in dosi ridotte (la preferisco se l'uva viene privata di tutti i semi...un lavoraccio ovviamente!), i tortelli dolci li mangio una o due volte l'anno e li copro di Grana Padano per mitigarne il sapore e del salva con le tighe toglierei volentieri le ultime, grigliando il formaggio. Sono una cremasca proprio penosa!
Tornando al nostro dolce...ho preparato delle monoporzioni di Bertolina simili a muffins, ma con l'impasto di mia mamma (tipo torta di mele), aggiungendo anche un po' di yogurt per alleggerire. I grassi impiegati sono burro e olio di semi di girasole: è possibile usare solo il primo (150g) o solo il secondo (applico solitamente questa formula: peso olio = peso burro x 0,8 quindi 120g olio).
Amo preparare questo dolce: i profumi dell'uva fragola sono quelli dell'infanzia e mi commuove la stagionalità della preparazione; trovo rassicurante il ritorno dei gesti, la malinconia dell'estate che finisce e (in una stagione normale) le prime pioggie.








































 Ingredienti
80g burro
56g olio di semi di girasole
120g zucchero semolato
2 uova
50g yogurt bianco
1 bustina lievito per dolci
200g di farina 00 + 30g per infarinare l'uva
400g uva fragola


Procedimento
1. sgranate l'uva, lavatela bene e lasciatela scolare in uno scolapasta;
2. preriscaldate il forno a 180°C;
3. in una ciotola miscelare il burro+olio con lo zucchero semolato fino ad ottenere un composto liscio;
4. aggiungere le uova una alla volta e poi lo yogurt;
5. setacciare e aggiungere il lievito per dolci e poi la farina;
6. infarinate l'uva umida e aggiungetela al composto delicatamente;
7. farcite degli stampini per muffin fino a 2/3 dell'altezza: me ne sono venuti 12;
8. infornate per circa 20-25 minuti.

4 commenti:

  1. Interessante la Bertolina monoporzione! Anch'io sono una cremasca atipica e quando mia nonna la preparava ne mangiavo solo piccoli bocconcini lungo i bordi, dove l'impasto risultava più inzuppato. Certo senza semi sarebbe tutta un altra cosa, ma a detta della nonna non funzionerebbe perchè se l'acino non è intero risulta troppo acquoso. Nel dubbio... mio mangio i muffin al mirtillo!

    RispondiElimina
  2. L'ho fatta solo una volta senza semi: è venuta di un viola bellissimo e il sapore dell'uva era uniforme in tutto il dolce...credo di aver dovuto ribilanciare l'impasto con farina e zucchero, però. Non so come ho fatto, ma era buona :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vuoi dire che il risultati sarebbe una torta completamente inzuppata?! Mi offro volontaria per quando ci vorrai riprovare... Per assaggiarla, non per togliere i semi :p

      Elimina
  3. Dovrebbe essere bella umida, si...terrò presente la tua candidatura ;)

    RispondiElimina