martedì 26 agosto 2014

Confettura di frutta mista

Eccomi qui dopo una lunghissima assenza.
Gli impegni di lavoro mi hanno allontanata per lungo tempo e mi terranno occupata anche nei prossimi due mesi...almeno spero! Mi spiego meglio: sto studiando per poter frequentare il corso per l'abilitazione all'insegnamento, sicché ogni attimo passato a casa lo trascorro sui libri. Mi sto prendendo una pausa in questa seconda parte del mese per prendere fiato perchè i mesi di giugno e luglio sono stati veramente pesanti.
Durante questo periodo di astinenza culinaria, ho anche ricevuto il Liebster Award e mi sento proprio una blatta a non aver dedicato tempo a ringraziare adeguatamente chi me l'ha attribuito...non so, non vorrei trovare un semplice ritaglio, ma avere lo spazio per formulare una risposta stilata secondo tutti i crismi: non intendo assolutamente mancare di rispetto a chi è stato tanto cortese (grazie Deb, grazie Anna!).

Hic et nunc...mi hanno regalato tonnellate di frutta: mele golden, pere e taaanta uva fragola. Dato che io e Filippo non siamo proprio due divoratori di frutta, ho deciso di preparare in mattinata una confettura (extra...non ricordo più le proporioni frutta/zucchero, ma dovremmo esserci) di frutta mista (aggiungendo anche un po' di zenzero) e nel pomeriggio di dedicarmi alla Bertolina, un dolce tipico di Crema (forse non lo sapete ancora: ebbene, sono cremasca). Non amo molto questo dolce, ma mio papà ne va matto, sicché...
Questa è la terza confettura che preparo e devo dire che il risultato mi soddisfa parecchio: il primo impatto è con la dolcezza delle mele e delle pere e poi, lentamente, arriva lo speziato, il piccantino dello zenzero...il massimo con una fetta di pane bianco preparato rigorosamente con le mie zampette. Che dire...son soddisfazioni: sperimenterò ancora!






























Ingredienti
1kg mele golden
350g pere coscia (almeno credo)
80g zenzero fresco
100g lamponi
100g uva fragola
550g zucchero semolato
il succo di 1 limone


Procedimento
1. Lavate dei vasetti di vetro, asciugateli bene e sterilizzateli in forno a 110°C per almeno 30'; nel mentre bollite i tappi per 15 minuti;
2. Lavate, tagliate a pezzetti la frutta e mettetela in una pentola capiente; togliete i semi agli acini d'uva;
3. Aggiungete lo zucchero e fate cuocere a fuoco basso fino a quando la frutta non si sarà sfaldata
4. Frullate a piacere: finemente o lasciando dei pezzettoni di frutta; ladciate sobbollire la confettura fino a quando non velerà il cucchiaio;
5. Togliere i vasetti dal forno e versarvi la confettura; asciugate i tappi, chiudete i barattoli e rovesciateli per ottenere il sottovuoto (òcio alle ustioni, io sono una maga!).

2 commenti: