lunedì 2 marzo 2015

Biscotti croccanti ai fiocchi d'avena di Luca Montersino

Mamma mia, che mattinata uggiosa! Non ho mai pensato di essere meteoropatica, ma questo tempo proprio mi butta giù. Sono giorni un po' mogi: oberata di lavoro, mi mancano energie e spazi in cui svolgerlo. Cattivi incontri, persone sgarbate a prescindere, la leggera apatia che sempre s'accompagna alla primavera alle porte (tratto ereditario, ahimè!).
Adesso la smetto, davvero! Ho anche tanti buoni propositi, soprattutto dare slancio a questo blog: mi piacerebbe aggiornarne la grafica, che così non mi soddisfa più (urge trovare qualche buon smanettatore destinato alla manzione relooking). Vorrei anche ritagliarmi un po' di spazio per migliorare le fotografie, su quelle ho sempre avuto qualche dubbio.
Torniamo alla ricetta di oggi...si va sul sicuro: è di Luca Montersino, sicché! Questi biscottini sono stati sfornati per una mia gentilissima collega e ovviamente non volevo correre il rischio di regalarle una ciofeca (piccola nota di colore: domenica scorsa ho preparato una torta mele, rabarbaro e alkermes pronta direttamente per il sacco dell'umido, perchè realizzando l'impasto ero convinta di avere le uova, che poi ho scoperto non avere, che poi ho scoperto avere...a dolce sfornato ho realizzato che erano solo in un altro scomparto del frigo...mghr!).
Questi dolcetti sono veramente facili da preparare, veloci e buonissimi. Unica nota: giustamente Montersino indica di stendere l'impasto e poi copparlo, ma io ho fatto diversamente; ho creato due cilindri, li ho fatti raffreddare in freezer e poi li ho tagliati a fette. E' possibile usare entrambi i metodi: il primo più lento, ma decisamente più efficace; il secondo veloce, ma con qualche difficoltà nel taglio, vista la trasversalità dei fiocchi d'avena rispetto alla lama.


Ingredienti
280g farina di frumento integrale
70g farina di riso
130g zucchero di canna grezzo
15g tuorli
70g uova
215g burro
- per i fiocchi caramellati:
60g zucchero semolato
30g semi di girasole
130g fiocchi d'avena
50g acqua

Procedimento
1. preparate uno sciroppo di acqua e zucchero, portatelo a 119°C: caramellate quindi i fiocchi d'avena e i semi di girasole;
2. lavorare il burro con lo zucchero, aggiungete le uova e i tuorli; aggiungere poi le due farine precedentemente setacciate e i semi caramellati;
3. fate riposare l'impasto in frigorifero per almeno 30', stendetelo allo spessore di 4-5mm e coppatelo con un disco di 4cm di diametro (oppure seguite in metodo in premessa);
4. cuocete in forno statico a 170°C per 10' (col mio forno ho impiegato molto più tempo, quindi procedete per gradi, aggiungendo pochi minui alla volta al tempo base di cottura...attenzione!): dopo 7' aprite lo sportello per far uscire il vapore in eccesso.

8 commenti:

  1. Mi piace lo spirito che hai! e la primavera è il momento della rinascita, vedrai, che in mezzo a tante cose da fare, ritagliarsi dei piccoli spazi sarà sicuramente piacevole! e poi sei brava, e anche per le foto, tanta sperimentazione! intanto io assaggio uno di questi biscottini, che mi sembrano proprio invitanti!! ah...poi ho scoperto che abbiamo due amiche in comune del Politecnico :) ma magari ci siamo anche viste! ciao, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, sei troppo gentile :)
      Ritirarmi in questo spazio mi aiuta in qualche modo ad essere più riflessiva, soprattutto in questo periodo in cui sono un po' scoraggiata...dopotutto non è possibile essere sempre felici! Mi piace cucinare, scrivere e fare fotografie, anche se spesso lo faccio solo per me (e per questo ti ringrazio tanto, rendi meno solitario il mio lavoro): insomma, mi faccio le domande e mi rispondo da sola, come consiglia Marzullo.
      Maddai! Magari ci conosciamo pure e non lo sappiamo. Mi sono laureata...sigh!...nel 2006 (se mi vuoi scrivere - via mail o su facebook in pvt - i nostri contatti comuni potremmo anche scoprirlo).
      A presto
      Chiara :)

      Elimina
  2. Dai che nel pomeriggio è spuntato il sole ;) E il relooking arriverà presto, promesso!
    Anzi, approfitto del blog per invitarti pubblicamente da me, così mi dici se ti serve altro.
    Se poi porti dei biscotti invitanti come questi ti stendiamo il tappeto rosso all'ingresso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deb, mi cadi proprio a fagiuolo! I biscotti sono garantiti...fornitura a vita? ;)
      Ci aggiorniamo, a presto :)

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. ecco .. io mi occupo di relooking... ma non proprio di quello che hai bisogno tu!
    dai... la primavera aiuta a ripartire!!
    proverò questi biscotti.. per il taglio poi decido!
    ciao
    elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisa, in teoria del relooking di cui parli tu, in qualche modo, potrei occuparmi anch'io, ma credo di aver già trovato una creativa operosa disposta a darmi una mano sulla parte grafica. I biscotti sono super: Montersino non sbaglia un colpo!
      A presto :)

      Elimina
  5. Ma belli, belli!
    Peccato trovare sempre ricettine con tanto burro (il mio essere perennemente a dieta odia questa cosa, mentre il mio palato la ama). Ma via alle sperimentazioni.
    Complimenti per il blog,
    un abbraccio!

    La vie est fit

    RispondiElimina