lunedì 7 agosto 2017

Pseudo-sugo all'aglione

Da molto tempo sono assente dal blog, in primo luogo per questioni lavorative, ma anche perché sto seguendo una dieta vegetariana ipocalorica per poter perdere un bel po' di chili.
Il piccolo archivio delle mie ricette contemplava quasi esclusivamente ricette di dolci, che ora non mangio quasi più: dopo l'iniziale sconforto, sono riuscita ad abolire quasi totalmente gli zuccheri raffinati e assimilo principalmente quelli della frutta (che mi concedo abbondantemente). Mi piacerebbe proporre ricette sane e leggere, per poter dimagrire e pubblicare al cotempo...ci sarà sicuramente qualche strappo alla regola: ho appena regalato un paio di torte ad alcuni amici, ma giuro, non ne ho assaggiata nemmeno una fetta!

Riparto quindi con un sugo semplice semplice, non calorico, che mi ricorda le vacanze in Val d'Orcia e mi permette anche di smaltire le scorte di pomodori dell'orto del babbo. La ricetta che propongo si ispira alla tradizione, ma è una mia rivisitazione ed è velocissima da preparare. Chiedo venia: nessuno me ne voglia per l'interpretazione di questo grande classico.












































Ingredienti
600g pomodori freschi (meglio dell'orto)
2 cucchiai di olio evo
4-5 spicchi di aglio
qualche foglia di basilico  (se vi piace)
1 cucchiaino di zucchero di canna integrale
q.b. sale
q.b. pepe


Preparazione
Lavate i pomodori, tagliateli a pezzettoni e metteteli nel mixer, aggiungete gli spicchi d'aglio privati dell'anima e qualche foglia di basilico. Frullate il tutto in modo grossolano.
Mettete un cucchiaio di olio evo in una padella, aggiungete la polpa di pomodoro, il cucchiaino di zucchero, il sale e il pepe.
Fate cuocere a fuoco molto lento fino alla completa evaporazione del liquido dei pomodori.
Aggiungete a crudo un altro cucchiaio di olio evo.

4 commenti:

  1. Felice di essere tra le prime che commentano il tuo ritorno al blog! Anche io, seppur in maniera meno rigida, ho tolto molte calorie alla mia dieta quotidiana, e sicuramente a partire da settembre, pubblicherò molti meno dolci...oquanto meno li mangeranno i miei validi collaboratori agli assaggi! Che cosa c'è di meglio di un sugo semplice che profuma di buono, di prodotti dall'orto e di casa? Mi sa ben poco! Faccio scarpetta posso? Le foto sono pulite e belle, ci voleva proprio questo ritorno! Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Ciao Silvia, sei sempre gentilissima.
    Ho già preparato dei dolci e se li papperanno amici e parenti: che sofferenza!
    Oggi vado a fare incetta nell'orto del babbo e prepareró qualche altra ricettina leggera con quanto riuscirò a saccheggiare: spero di poterti essere utile, mia compagna di sventura...ma dalle tue fotografie non mi pare che tu abbia bisogno di perdere peso, né!
    A presto 😊

    RispondiElimina
  3. Io non ho bisogno di perdere peso ma sono vegetariana da tanto tempo, un po' per ragioni etiche ed un po' perchè proprio carne e pesce non mi piacciono. Se posso esserti utile con qualche ricetta chiedi pure anche perchè sono sicura che mi puoi dare parecchi consigli utili per migliorale.
    Venendo alla ricetta del giorno ammetto di non conoscere l'originale ma questa che proponi sarà sulla mia tavola o domani o al massimo dopodomani (io saccheggio l'orto della suocera :P) perchè è semplice, è saporita, è genuina e sa di estate.
    Brava Chiara! Ottimo ritorno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nik, grazie mille! Accetto volentieri consigli e spero di poter ricambiare. A presto 😊

      Elimina